Clan 112

Windows 10 Game Mode

Microsoft annuncia la Game Mode, una funzione che sfrutterà al massimo le potenzialità del PC durante l’esecuzione dei giochi.

Microsoft introduce ufficialmente la Game Mode, una nuova funzione di Windows 10 che ottimizzerà le risorse del PC per una migliore esperienza di gioco. Nelle scorse ore è arrivata la conferma dei rumor che circolavano nei giorni scorsi: la Game Mode è realtà e sarà introdotta nei prossimi aggiornamenti di Windows 10. Microsoft spiega in un comunicato ufficiale che la priorità è quella di “offrire la miglior esperienza di gioco di sempre su Windows 10” e che la nuova Game Mode è già disponibile per gli utenti del programma Microsoft Insider. Infatti, all’interno dell’ultima build (15007) Insider di Windows 10 Creators Update appaiono le impostazioni del Game Mode che garantirà un’esperienza di gaming migliore (per i puristi il nome della libreria è gamemode.dll).

La Game Mode, apparsa all’interno del pannello Game DVR (foto), è accessibile digitando la combinazione di tasti Win + G. Da tale pannello si può solamente attivare la funzione Game Mode per il gioco in esecuzione. Microsoft non ha ancora chiarito il criterio di esecuzione di questa modalità, ma probabilmente Windows 10 sopprimerà i processi di sistema e altre applicazioni che richiedono troppe risorse in termini di CPU, GPU e RAM, dando la massima priorità al gioco in esecuzione.

Infine, all’interno del pannello del Game DVR è presente Beam, un’altra funzione dedicata alle dirette streaming dei giochi, ma quest’ultima funzione al momento è disattivata. Beam non richiederà alcun software aggiuntivo e si connetterà direttamente al vostro account Xbox Live.

Forse non urleremo, alzando le mani al cielo e dichiarando il miracolo, ma la strada intrappresa ci fa ben sperare e tale ammodernamento software fa comprendere quanto la piattaforma PC sia ancora tenuta in alta considerazione da Microsoft e quindi dagli OEM stessi.