Clan 112

Locky & AutoLocky: le cure

Nel precedente articolo abbiamo parlato di Locky virus e AutoLocky che, una volta infettata la macchina (con anche le periferiche esterne: sia chiaro!), provvede a scaricare da remoto il resto del suo deploy, ad esso necessario per criptare tutti i files contenuti nel pc della vittima, per poi procedere all’estorsione, quindi a richiedere il pagamento anche se non esiste alcuna garanzia che, anche dopo aver effettuato il pagamento, il codice che si otterrà, sia funzionante. Pagando, si potrebbe semplicemente sprecare soldi e finanziare i criminali informatici.

Prevenire le infezioni

 


 

… Ad infezione avvenuta

Se nella malaugurata ipotesi avessi contratto il ransomware, proveremo a spiegare qui e trovare una soluzione per riavere i vostri file senza cedere al ricatto dei crackers. I rimedi, ovviamente sono ripartiti per versione di sistema operativo ed il successo, purtroppo, non è garantito.

Come detto nell’articolo che fa da introduzione a questo sono due le versioni di ransomware che usano l’estensione “.locky“: Locky virus e AutoLocky. Gli ultimi file possono essere decriptati utilizzando Emsisoft’s AutoLocky Decryptor. Se fossero stati criptati con Locky, la tua migliore possibilità è quella di recuperare i file dai backup e di provare a ripristinare i file cancellati utilizzando software di Data Recovery come Data Recovery PRO.

Ti consigliamo inoltre di proteggere per bene il tuo computer installando sia un antivirus che un anti-malware, come Reimage, SpyHunter or StopZilla.

Come rimuovere Locky virus utilizzando il Ripristino di Sistema?

1. Riavvia il tuo computer in Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi

Per Windows 7 / Vista/ XP

● Start → Spegni → Riavvia → OK

● Premi ripetutamente F8 finché non apparirà una finestra contenente le opzioni avanzate di avvio

● Scegli la Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi

Per Windows 8 / 10

● Premi Power nella schermata di login di Windows. Successivamente tieni premuto Shift e clicca su Riavvia

● Scegli Troubleshoot → Opzione Avanzate → Impostazioni di avvio e clicca Riavvia

● Non appena si caricherà, seleziona Abilita Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi dalla lista delle impostazioni di avvio

2. Ripristinare i file di sistema e le impostazioni

● Una volta caricato il Prompt dei Comandi, inserisci cd restore e premi invio

● Successivamente digita rstrui.exe e premi nuovamente invio

● Clicca “Avanti” nelle finestre che appariranno

● Seleziona uno dei punti di ripristino disponibili prima che Locky virus si sia infiltrato nel tuo sistema e clicca su “Avanti”

● Per avviare il ripristino di sistema clicca su “Si”

3. Rimozione complete di Locky virus

Dopo aver ripristinato il tuo sistema, ti consigliamo di scansionare il tuo computer con un anti-malware, come Reimage, Spyhunter per rimuovere tutti i file malevoli collegati a Locky virus.

4. Ripristino dei file corrotti da Locky virus utilizzando le Copie Shadow

Se non utilizzassi le opzioni di ripristino di sistema nel tuo sistema operativo, esiste anche la possibilità di utilizzare gli snapshot delle copie shadow. Queste ultime salvano copie dei tuoi file nel momento in cui lo snapshot viene creato. Solitamente Locky virus cercherà di cancellare tutte le copie Shadow esistenti, per questo motivo questo metodo potrebbe non funzionare su tutti i computer. Tuttavia, provare non costa nulla

Le Copie Shadow sono disponibili solo su Windows XP Service Pack 2, Windows Vista, Windows 7, e Windows 8. Esistono due modi per recuperare i tuoi file attraverso le copie Shadow. Potrai farlo sia tramite le versioni precedenti di Windows sia tramite Shadow Explorer

a) Versioni precedenti di Windows

Clicca con il destro sul file criptato e seleziona Proprietà>Versioni precedenti. Adesso sarai in grado di vedere tutte le copie esistenti di quel particolare file e il momento in cui sono state salvate come Copie Shadow. Scegli la versione del file che vuoi recuperare e clicca su Copia, nel caso in cui volessi salvarlo in una directory di tua scelta. O Ripristina nel caso in cui volessi sostituirlo con quello esistente, ovvero il file criptato. Se volessi vedere prima il suo contenuto, clicca su Apri

b) Shadow Explorer

E’ un programma che può essere trovato online gratuitamente. Potrai scaricare sia la versione completa sia quella portatile di Shadow Explorer. Apri il programma. Nell’angolo superiore sinistro seleziona il drive in cui hai salvato il file che vuoi ripristinare. Adesso vedrai tutte le cartelle presenti il quel drive. Per selezionare un’intera cartella, clicca con il destro e seleziona “Esporta”. Successivamente scegli dove vuoi che venga salvata

Nota: In molti casi è impossibile ripristinare i file corrotti dai moderni ransomware. Per questo motivo ti consiglio di utilizzare per precauzione un buon software per il backup su cloud. Ti consiglio di dare un’occhiata a Carbonite, BackBlaze, CrashPlan o Mozy Home

Nota: Esiste un clone di Locky Virus che utilizza uno schema di cifratura molto più semplice i file possono essere recuperati con Emsisoft’s AutoLocky Decryptor. Puoi comunque sia provare a recuperare i tuoi file criptati dall’estensione .locky nel caso in cui gli altri metodi di recupero falliscano